Siete amanti delle lunghe mattinate trascorse a non far altro che dormire? O fanatici del sonnellino pomeridiano per ritemprare il corpo e la mente?

Ebbene, sia un sonno lungo più di otto ore che la siesta, soprattutto quando si supera una certa età, possono esporre a un aumento del rischio di Alzheimer, suggeriscono ricercatori dell'ospedale universitario di Madrid sulla rivista 'European Journal of Neurology'.

Colpevole indifferenza. Quando gli altri siamo noi.

Stefano Cucchi, arrestato perché deteneva venti grammi di droga. Dopo una settimana in carcere è finito in ospedale, dove è spirato.

I familiari, quando gli è stato permesso, hanno trovato il corpo in condizioni spaventose. Il padre alla stampa parla di «una frattura alla mandibola, di un occhio rientrato in un’orbita, di costole rotte» e di «un volto nero come se fosse bruciato».

Purtroppo Stefano non è da solo a morire di carcere. Dai dati del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, elaborati dall’Associazione Contro Tutte le Mafie, risulta che negli ultimi 9 mesi ci sono stati 138 morti nelle carceri italiane, di cui 56 per suicidio.

Cani dall'Est: cimurro ed epatite tra i rischi sanitari? Introduzione di nuovi ceppi virali o ricomparsa di malattie sottoposte a profilassi

Le ripercussioni sanitarie legate all'importazione illegale di cani di razza dai Paesi dell'Est Europeo sono numerose e serie. Malattie come il cimurro, le rogne e i parassiti intestinali sono favorite dal commercio illegale di questi cani, movimentati in età troppo tenera. Oltre al cimurro, è verosimilmente imputabile ai cani provenienti dall’Est europeo anche la ricomparsa in Italia dell’epatite infettiva canina.

 

Con la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo - Parigi  10.12.1948 – si stabiliscono i concetti basilari di libertà ed eguaglianza (già sanciti dalla Rivoluzione Francese) ; si stabiliscono i diritti individuali; si stabiliscono i diritti dell'individuo verso la comunità.

Il successo della soap opera in Italia

La soap opera è un prodotto televisivo che ci è pervenuto dagli Stati Uniti negli anni ottanta.

Inizialmente vi era la soap opera radiofonica ma poi sono emerse le vantaggiose caratteristiche del nostro medium per eccellenza,ovvero la televisione.

Secondo capitolo sulle mode giovanili, dopo “lo stile Casual”, ecco quello “Skinhead”.

Sorge in Gran Bretagna, alla fine degli anni ’60. E’ un movimento che poggia su basi sociali, prima che politiche.

Povera dignità femminile.

La vita è cambiata e con essa la società, le mentalità, le culture ma ci sono cose che sono rimaste indelebili, cose che per quanto passi il tempo resteranno invariate: cose come i valori, come i sentimenti veri, come la dignità!

2016: le prostitute diventano donne “in carriera” che offrono  “corpo e tempo”.

Troppe morti sulle strade                                                        

Molti sono gli incidenti sulle strade, specie nel fine settimana. La colpa è sempre di chi beve troppo, di chi assume sostanze stupefacenti, di chi insomma si riduce in uno stato di incoscienza e decide nonostante ciò di mettersi al volante.

Microdelinquenza: una triste realtà della società odierna

<<Historia magistra vitae>> dicevano i latini. Oggi, invece, dovremmo dire piuttosto: <<La strada è maestra di vita>>. Sempre più ragazzi, infatti, soprattutto nel Sud e nei quartieri più poveri e degradati delle città, crescono nella strada e diventano grandi non con le parole di un Manzoni o di un Dante, quanto piuttosto con quelle del “boss”, del capobanda della loro “gang”.